jes! t | jes!&co.

NOUS: DIA—LOG

La dimensione dialogica come termine di relazione tra agire collettivo, processi, pratiche di progettazione e oggetti grafici
 

Ecco la prima occasione per condividere il lavoro di traduzione e di scrittura visiva che ha accompagnato e guidato l'Atelier n-o-u-s in una serie di iscrizioni grafiche in forma di poster, in serie. Sarà il piano particolare dal quale attivare, in presenza, possibili attraversamenti che permettano di tracciare e rintracciare alcuni dei lineamenti generali sui quali, nella geografia della ricerca e dell'approfondimento che caratterizza l'edificio n-o-u-s, si fa spazio, come soglia di emergenze che si costituiscono socialmente, la riflessione sulla cultura del progetto (grafico, in primo luogo), su processi e pratiche di progettazione, su dimensione e pratica dialogica.


COS'è NOUS?

Antefatto. Il 2005, circa. Lorella Pierdicca, Robert Rebotti e un riconoscimento, immediato e sulla distanza. Nel punto in cui le parole si traducono e configurano dialetticamente in immagini e le immagini in un sistema in movimento in grado di comunicare. La scrittura visiva e il portato esemplare di Gastone Novelli a fare da primo termine di relazione. Un incontro. Il pretesto. Poi altri mille, circa. Dal 2005 in avanti, attorno a una riflessione costante su complessità, conoscenza, comprensione, processi di comunicazione, significazione, metodologia progettuale, pratiche di progettazione, cassette degli attrezzi e applicazioni, molti sono stati i progetti collaborativi sviluppati e molti i piani intersecati nel progettare modi di essere delle relazioni progettando configurazioni, tra transdisciplinarità, professione, linguaggi visivi, ambienti mixed-media, didattica, apprendimento e formazione. Per lo più sulla distanza dello spazio e del tempo, un discorso prolifico, leggero, coerente, rigoroso e teso, forte ed esteso nello spazio del tempo. Nel tempo lo spazio si è via via ridotto e nel 2014 si è fatto unico e multiplo. Per dire. Da qui. Per nuove disposizioni, altre configurazioni e nuovi dispiegamenti.
Che cosa
TORNANO I Té CON I CREATIVI!

Sul divano dai cuscini rossi si alternano i protagonisti del nuovo hub creativo e alcuni dei professionisti della nuova imprenditoria marchigiana.

E con l’estate non più tazze di tè ma aperitivi culturali: martedì dalle 18.30!
Partecipa all'evento per restare aggiornato sull'intera programmazione della rassegna.

Quando

Martedì 28 Luglio 2015
Dalle ore 18.30
Ingresso libero

Dove

  Ingrandisci la mappa

Palazzo Santoni
Vicolo Ripanti 5 - 60035 Jesi (AN)