REmarcheBLE! Sorprendenti avventure in luoghi di storia

Un curioso titolo – che gioca sull’inclusione della regione Marche nell’aggettivo inglese 'remarkable', eccezionale, sorprendente – per un progetto curato da AMAT, in collaborazione con il gruppo Baku, lo Studio Mjras e i Comuni di Ascoli Piceno, Fabriano, Fermo, Macerata, Recanati, San Benedetto del Tronto, Sant’Elpidio a Mare, Urbino, Urbisaglia e la Fondazione Pergolesi Spontini. “REmarcheBLE!” vuole scoprire e promuovere un nuovo modo di fruire gli spazi culturali della regione.

L'obiettivo del progetto, che si sviluppa durante tutto il 2013, è riportare al centro della vita culturale regionale e dei suoi luoghi simbolo, l’arte performativa e visiva frutto della sensibilità contemporanea misteriosamente frequentata da un popolo sempre meno numeroso. Spesso dimentichiamo che quanto oggi viene considerato classico – da Shakespeare a Raffaello – è stato ‘contemporaneo ai propri contemporanei’, che ne hanno consentito la nascita, gli sviluppi e – solo a posteriori – la conservazione. Non vorremmo essere da meno! Salvaguardare l’esistente chiudendo al nuovo significa condannarsi all’asfissia. “REmarcheBLE!” vuole conoscere i giovani marchigiani tra i 18 e i 35 anni che interpretano la contemporaneità attraverso le arti, ma anche quei spettatori neofiti che potrebbero dirsi quasi “spettatori professionisti”, andando a formare una piccola community.

Il popolo di “REmarcheBLE!” si è andato via via definendo grazie a degli incontri – chiamati Scouting degli Artisti e del Pubblico – volti alla scoperta e alla conoscenza di GIOVANI ARTISTI EMERGENTI e SPETTATORI APPASSIONATI, avvenuti in ogni Provincia della Regione.

A Jesi i due appuntamenti sono stati ospitati da JES! nella sua sede operativa. Nella Chiesa di S. Bernardo il 27 marzo si è svolto lo Scouting del Pubblico cui hanno partecipato gli spettatori della provincia anconetana per riflettere sulle proprie esperienze, interrogandosi sull'alchimia che si crea tra spettacolo e pubblico. “Che cosa si cerca dal teatro? Bisogna andare preparati alla visione di uno spettacolo contemporaneo? Una performance è un bene di consumo?” Sono alcune delle domande sollevate durante questo tavolo di pensiero che ha indagato la diversità delle esperienze vissute, a cui è la singola persona a dare significato.

Lo Scouting degli Artisti è stato ospitato nello stesso Museo della Stampa di Jesi il 28 marzo: Baku e Studio Mjras hanno incontrato in questa occasione moltissimi artisti, sempre appartenenti alla provincia anconetana, per conoscersi e mettere in circolo idee e capacità personali.

Tappa successiva di questi incontri, e punto centrale del progetto REmarcheBLE! sono i cosiddetti “REmarcheBLE! Days”: microfestival delle arti contemporanee in cui artisti e spettatori appassionati, che hanno partecipato alle giornate di Scouting delle diverse province, sono chiamati a essere non solo fruitori ma anche coprotagonisti dell’ideazione e della programmazione di queste giornate. Prima dei vari “REmarcheBLE Days” vengono organizzate delle gite sociali con tanto di guida del posto scelto per conoscere i contenitori di storia che ospiteranno i microfestival; in seguito, ciascuna provincia vede i propri luoghi ‘abitati’ ma soprattutto ‘ri-conosciuti’, poiché le proposte e i contenuti dei “REmarcheBLE! Days” si costruiscono a partire da una conoscenza approfondita delle storie, delle caratteristiche architettoniche e delle potenzialità degli stessi.

Un viaggio lungo un anno, fatto di incontri, proposte artistiche, visioni attente di luoghi di storia, di contenuti che parlano di un passato che va riscoperto con una sensibilità tutta contemporanea e offerto al pubblico dei REmarcheBLE! Days.

Per info: www.remarcheble.it

(Il progetto si avvale del cofinanziamento della Regione Marche – Assessorato alle Politiche Giovanili e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale)

  • Quando

    27-28 Marzo2013 

    Dove
     

    Ingrandisci la mappa

    Chiesa di San Bernardo
    SAS (Studio per le Arti della Stampa)
    Via Valle 3 - 60035 Jesi (AN)
    0731.64272

    Ingresso

    Gratuito