Sconfinamenti #2

Colors Mov(i)ement
Giovanni Possanzini
a cura di Annalisa Filonzi


Sabato 10 maggio alle 18.45 si inaugura la seconda di tre esposizioni d’arte a Palazzo Santoni, incentrate sull’atto creativo e la sua capacità di sconfinare.

L’arte è già senza confini, ma riesce a sconfinare e meravigliare ogni volta che sa guardare oltre il reale, pur raccontando l’attualità. Giovanni Possanzini lo fa utilizzando uno dei nuovi linguaggi, quello del video, ma con delle diapositive, senza bisogno cioè dei mezzi tecnologici oggi a disposizione, perché la sua è l’invenzione di una vera e propria lingua. È pittura liquida, in movimento, trasparente e luminosa come la realtà elettronica che viviamo. È modificabile, sovrapponibile, immateriale: la vera materia di cui è fatto oggi il mondo. (ANNALISA FILONZI)
 
L’artista

Giovanni Possanzini
Nato a Jesi nel 1967. Autodidatta con corso di Arti Grafiche Moderne all’Università Carlo Bo di Urbino. Ha esposto in diverse gallerie ed eventi espositivi in Italia e nel mondo, ovunque i suoi viaggi di formazione lo hanno portato.

La curatrice

Annalisa Filonzi
Laureata a Bologna in Lettere Classiche, naviga tra comunicazione, arte, scrittura ed editoria finché non si regge a galla con l’insegnamento. La sua aspirazione però è l’arte contemporanea, per la quale cura diverse mostre, anche internazionali, sempre curiosa di nuovi linguaggi e nuove avventure.
Quando

Da sabato 10 a domenica 18 maggio
Dal lunedì al venerdì h 16.00-20.00
Sabato e domenica h 17.30-20.00
Ingresso libero

  Dove

  Ingrandisci la mappa

Palazzo Santoni
Vicolo Ripanti 5 - 60035 Jesi (AN)